Festa Nazionale dell’Inclusione, la mia intervista e il mio racconto

Domenica scorsa, 18 settembre, al Castello di Santa Severa RM si è tenuta la prima Festa Nazionale dell’inclusione, organizzata dall’Associazione CURVY PRIDE – APS che promuove la cultura della pluralità della bellezza e dell’essere ed è attiva nella INCLUSION E DIVERSITY REVOLUTION contro ogni forma di stereotipo, bullismo e discriminazione.

L’evento ha radunato molte persone provenienti da tutta Italia. Numerose attività si sono svolte nei cortili del castello e sto preparando il materiale per l’articolo che uscirà a breve, forse anche più di uno.

Le attività si sono tutte svolte nei vari cortili del castello, e il pubblico poteva scegliere a quale assistere.

Una delle attività organizzate è stata quella di intervistare gli autori del secondo libro di Curvy Pride: “Mi racconto per te. Il valore delle storie di vita”. Una raccolta di 39 racconti di vita, come spunti di riflessione

Dalla quarta di copertina: “Gli autori e le autrici di questa antologia hanno aperto il loro cuore e raccontato episodi importanti della loro vita. Sì sono fatti delle domande e le rivolgono a te. Domande per comprendere meglio se stessi e gli altri, per superare degli ostacoli, per migliorarsi attraverso l’analisi di ciò che si scrive e di ciò che si legge. Alcuni hanno trovato delle risposte, suggeriscono una strada da seguire. Altri cercano ancora. Esperienze di vita che diventano guida e incoraggiamento, ma anche spunti di riflessione”.

Il libro è edito da Giraldi Editore, con la prefazione di Serena Grandi.

Ho avuto il piacere di portare come ospite la manager e grande professionista Marta Losapio, che è stata così gentile da farmi un video durante l’intervista che mi è stata fatta da Antonella D’Innocenzo.

I momenti salienti dell’intervista nel cortile.
Primo stralcio del racconto.
Secondo stralcio del racconto.
La ricchezza delle diverse storie nel libro e il soggetto su cui ruota il mio racconto.

Grazie agli organizzatori e alle organizzatrici per la stupenda giornata trascorsa, per la ricchezza dei contenuti che hanno organizzato e per la loro gentilezza e disponibilità.

Grazie in particolare alla presidente Marianna Lopreiato e alla vice Antonella Simona D’Aulerio.

I ricavi delle vendite del libro andranno a finanziare i progetti dell’Associazione Curvy Pride, lo potete comperare nelle librerie oppure su Amazon.

Abbigliamento curvy in estate, guida alla scelta.

Bentornate in questa stagione d’amore e d’odio, amore per la facilità e leggerezza degli outfits e degli spostamenti e per le lunghe serate; odio per il caldo che a volte ci soffoca, ci mantiene costantemente appiccicaticci e ci toglie le forze.

Per quanto mi riguarda l’estate è così, una dicotomia! Qui troverai qualche consiglio su come vestirti d’estate con outfits curvy per stare fresche e sentirsi belle. Consiglierò cosa indossare e cosa sarebbe meglio evitare. Sicuramente non posso mettere tutto in un solo articolo quindi scriverò di un paio di modelli fra i migliori.

Ma ho scritto altri articoli in questo blog, sempre per fisici curvy. Ora entriamo nel vivo della faccenda e passiamo alla prima questione.

Quali modelli preferire?

In estate gli abiti sono più leggeri e basta una leggera brezza per far letteralmente appiccicare il tessuto alla pancetta, alle maniglie dell’amore e chissà a cos’altro; è necessario ricorrere a qualche trucchetto.

Un modello che sicuramente aiuta i fisici curvy (ma sta benissimo in generale a qualsiasi figura) è l’abito portafoglio o wrap dress.

Questo abito prende spunto dal kimono giapponese e ha visto la luce nel 1974 quando la stilista americana Diane Von Fustenberg ha deciso di creare un abito senza cerniere o bottoni, intrecciando due lembi tipo doppio petto e annodandoli su un fianco o in vita.

Continua a leggere

L’articolo si trova sul blog LeRosa per il quale scrivo articoli.

Costumi da bagno curvy, guida alla scelta

Costumi da bagno curvy, cosa comprare e dove si può trovare. Consigli e suggerimenti.

Vediamo assieme forme e modelli fra i più appropriati per aiutare la figura e contenere e modellare le curve.

Leggi l’articolo sul blog LeRosa

Come camuffare la pancia

Il tuo cruccio è la pancetta?

Scopriamo insieme come camuffarla, nel mio nuovo articolo sul blog di Curvy Pride

Dalla mia esperienza di couturiere, consigli sui tipi di tagli dei capi e su quali tessuti sono i più adatti.

Piccoli trucchetti per valorizzarti e dimenticare la pancetta.

Se hai domande o vuoi saperne di più scrivimi 🙂

Leggi l’articolo

Curvy: consigli di stile per valorizzarti

Come prendersi cura del proprio stile e valorizzare le forme?

Se cerchi trucchi utili e consigli di stile mirati per valorizzare le tue forme curvy sei nel posto giusto.

Nel mio nuovo articolo sul blog LeRosa ci sono molti suggerimenti per risultare alla moda, essere affascinanti e stare allo stesso tempo comode. Leggi l’articolo

Leggi l’articolo

Curvy, guide e consigli.

Intervista sulla moda curvy e l’inclusione di taglie e modelli. Consigli e chiarimenti. Guide e definizione di curvy, perché non ci sono tante linee dedicate a queste forme e collegamento ad articoli utili.

Continua a leggere “Curvy, guide e consigli.”

CURVY JUMPSUIT, TUTE TRENDY ALLA RIBALTA

Vediamo insieme quale modello di jumpsuite è il più adatto alle varie forme del corpo. Parliamo anche di reggiseni da abbinare, per un look davvero comodo e valorizzante.

Dal 2017 sono in rimonta le tute monopezzo, in inglese jumpsuit. Questo capo non è solo per le “magre” ma con qualche accorgimento al taglio è perfetto anche per un fisico curvy! La linea giusta della tuta mette in  risalto i punti forti, ammorbidisce la silhouette, aiuta a rendere omogenee  le curve e poi, ammettiamolo, è molto pratica.

Continua a leggere

Nota: l’articolo è stato scritto per il blog di per Curvy Pride Aps e si trova sul loro sito.

, ,

Moda curvy: la guida completa

Indice dei contenuti

Spopolano, spopolano, spopolano. Ultimamente si trovano dappertutto. In foto, negli articoli e nei video ci sono le curvy.

Stiamo assistendo ad uno sdoganamento delle forme, una sorta di standardizzazione delle curve.

Continua a leggere “Moda curvy: la guida completa”

Chi se ne frega della moda curvy?

Vi siete accorti di questa nuova rivoluzione in atto?

Vanity Fair “Donne curvy: la rivoluzione è in atto! Si parla sempre più delle donne curvy, una volta soprannominate ‘taglie forti’: e forti lo sono davvero. Dalla moda allo spettacolo, passando per il benessere, ecco perché curvy è bello (e necessario!)” Vanity Fair

Nell’occhio del mirino ultimamente ci sono le curvy.

Spuntano calendari, piovono post e stories e i curvy articoli sono ovunque.

…Le taglie servono per determinare le circonferenze e nella produzione in serie sono sicuramente un codice fondamentale per gestire la produzione…Si sa, l’uomo ama le mode in generale…Non possiamo proprio fare a meno di una categorizzazione, di uno stereotipo o di un badge? Per gli amanti del cartellino ci sono grandi novità in arrivo…

Continua a leggere “Chi se ne frega della moda curvy?”

Diretta IG: Curvy? New look for you, the jumpsuit! ♥️

https://www.instagram.com/tv/COtIrCFK4ru/?igshid=q0geyi3wxzhh

Parliamo di tute eleganti o casual chic e di tessuti adatti ai vari fisici curvy. Con noi in collegamento anche Mirella Marenco
esperta di intimo.

,

SONO PAULA E CREO MODA SENZA STEREOTIPI!

Mi chiamo Paula e sono una Couturier. Cos’è una Couturier? Una stilista, modellista, prototipista e anche sarta. Realizzo abiti partendo dall’idea di outfit, gestendo tutto il processo, fino alla sua confezione. Sono specializzata nella vestibilità e nella personalizzazione, la mia più grande gioia è vedere la felicità dei miei clienti nell’indossare i loro tanto desiderati e unici look!

Blogger per Curvy Pride APS – articolo completo a questo indirizzo https://wp.me/p5aBse-3jI

, ,

I canoni irrealistici della bellezza.

Propagandati ovunque attraverso ogni via di comunicazione, specialmente visiva. Cartelloni, spot pubblicitari in radio e TV, nei film… e vogliamo parlare del web?

Nei social media è routine ritoccare corpi e volti per farli risultare perfetti, emulando modelli di estetica irraggiungibili invece di prediligere una bellezza più naturale.

Continua a leggere “I canoni irrealistici della bellezza.”